menuclose

NEWS

NEWS
TASSO DI CAMBIO DELL’ EURO SCENDE PER IL SECONDO GIORNO DI FILA

TASSO DI CAMBIO DELL’ EURO SCENDE PER IL SECONDO GIORNO DI FILA

04 February 2020

Buone notizie per tutti coloro che vogliono acquistare euro. Il tasso di cambio dell'euro è sceso per un secondo giorno consecutivo in quanto gli investimenti in rifugio sicuro non sono popolari tra gli investitori che optano per posizioni più rischiose.

Beni rifugio sicuro

Gli investitori si stanno allontanando da beni rifugio sicuri e sono di nuovo disposti a correre rischi. Per il secondo giorno consecutivo, il tasso di cambio sia del franco svizzero che dello yen giapponese è sceso, mentre il dollaro USA è salito. Gli investitori sono disposti a correre rischi poiché il governo cinese ha adottato misure per combattere il virus corona e il suo impatto economico. Ciò incoraggia gli investitori ad acquistare piuttosto euro o dollari statunitensi anziché franchi svizzeri. Martedì mattina, il dollaro è salito dello 0,5% contro lo yen a 109,26 yen, mentre l'USD è salito dello 0,3% rispetto al franco svizzero a 0,9690 franchi.

Il dollaro USA è in aumento

I guadagni del cambio rispetto al franco svizzero e allo yen giapponese hanno portato l'indice del dollaro USA ad aumentare dello 0,1% a 97,922. Non solo la propensione al rischio degli investitori influenza il tasso di cambio dell'USD, ma anche la situazione politica. I funzionari del Partito Democratico hanno accusato le incoerenze per un ritardo indefinito del risultato del caucus nello Iowa, mentre la vittoria di Bernie Sanders o Elizabeth Warren potrebbe comportare un calo dei prezzi delle azioni, ma un aumento dei beni rifugio.

Lo yuan cinese offshore è aumentato

Il tasso di cambio dello yen offshore è aumentato rispetto al dollaro. Il dollaro è sceso dello 0,3% a 6,9935. Questo è il risultato delle misure adottate dalla Banca popolare cinese (PBOC) per combattere i danni arrecati al sistema economico dal coronavirus. Proprio questa settimana, il PBOC ha reso disponibili centinaia di miliardi di dollari al sistema finanziario cinese. Negli ultimi due giorni, la banca centrale cinese ha ricevuto fino a 1,7 trilioni di yuan in transazioni di mercato aperto. Queste misure hanno rassicurato gli investitori in tempi di diffusione del coronavirus in relazione alla situazione del mercato economico. Più informazioni vengono fornite sul virus, più stabile diventa il mercato. La scorsa settimana, gli investitori erano molto preoccupati per la crescente incertezza che circonda il coronavirus. Gli investitori potrebbero aver oltrepassato un po'. La Cina ha adottato tutte le misure possibili per stabilizzare il mercato che ha funzionato. L'epidemia di coronavirus ha causato oltre 400 vittime, mentre più di 20.000 persone sono infette proprio in Cina. In altri 24 paesi, sono stati identificati 200 casi di coronavirus. La crescita nel primo trimestre dovrebbe essere fortemente influenzata dall'epidemia.

Altre valute

Dalle notizie di altre valute, l'euro è scivolato dello 0,1% rispetto al dollaro a 1,1040 dollari USA. Il dollaro australiano è salito dello 0,5% a 0,67825 dollari USA, il che significa che era lontano dal suo minimo di oltre 10 anni lo scorso ottobre quando la Reserve Bank of Australia ha deciso di modificare il suo tasso di cassa dello  0, 75% per non cambiare. La sterlina ha recuperato dal suo minimo di quasi sei settimane contro l'USD e è stata scambiata a 1,3028 dollari, 0,3% in più. La sterlina britannica è stata colpita dalla Brexit e dalle preoccupazioni per una posizione dura adottata dal Primo Ministro Boris Johnson nei colloqui commerciali con l'Unione Europea.

exchangemarket.ch
exchangemarket.ch