menuclose

NEWS

NEWS
QUANDO LA SNB ALZERÀ NUOVAMENTE I TASSI DI INTERESSE?

QUANDO LA SNB ALZERÀ NUOVAMENTE I TASSI DI INTERESSE?

21 October 2022

La Svizzera ha abbassato i tassi di interesse negativi ai minimi storici per frenare l'inflazione. Un altro aumento è imminente e, se sì, quando?

 

INFLAZIONE IN AUMENTO

L'inflazione in Svizzera è di circa il 3,5%, una percentuale superiore all'obiettivo dello 0-2% fissato dalla Banca nazionale svizzera. In altri paesi, ad esempio nell'eurozona, l'inflazione è molto più alta, intorno al 9-10%. L'inflazione è anche relativamente alta negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Tuttavia, la BNS considera un problema l'inflazione al di sopra dell'obiettivo e ha deciso di modificare la propria politica. L'inflazione ha raggiunto il suo livello più alto in 29 anni ad agosto. Di conseguenza, la BNS non si limita più a mantenere il tasso di cambio del CHF entro un range accettabile. In precedenza, la loro politica monetaria consisteva in tassi di interesse negativi più interventi sul mercato dei cambi per abbassare il tasso di cambio del franco svizzero. Nel frattempo, questo si è recentemente spostato sul contenimento dell'inflazione. Invece di acquistare franchi svizzeri (negli ultimi sette anni ha venduto 353 miliardi di franchi), nel secondo trimestre di quest'anno la BNS ha acquistato 5 milioni di franchi (4,9 milioni di dollari). L'aumento dell'inflazione all'estero ha limitato l'impatto del fortissimo tasso di cambio del CHF sulle esportazioni svizzere, il che è una buona notizia. La BNS ha invece rivisto la previsione di crescita del prodotto interno lordo svizzero per il 2022 portandola al 2%, dopo aver ipotizzato in precedenza il 2,5%. Come citano le banche per giustificare il downgrade della previsione: “L'incertezza che circonda la previsione rimane alta. I rischi maggiori sono una recessione economica globale, un peggioramento della carenza di gas in Europa e una carenza di elettricità in Svizzera".
 

AUMENTO DEL TASSO

Il 16 giugno la BNS ha sorprendentemente aumentato per la prima volta in 15 anni i tassi d'interesse. Il tasso di interesse è stato aumentato di 50 punti base a meno 0,25%, il che suggerisce anche che sono all'orizzonte ulteriori rialzi dei tassi. È quello che è successo, quando il 22 settembre la BNS ha aumentato il tasso di interesse allo 0,5%, di 75 punti base, lasciando per il momento l'area dei tassi di interesse negativi.
 

PIÙ  AUMENTI IN FUTURO?

Cosa porterà il futuro? Gli analisti prevedono ulteriori rialzi dei tassi entro la fine dell'anno. "Date le previsioni di inflazione, non c'è dubbio che la BNS continuerà ad aumentare i tassi in futuro", hanno scritto gli analisti di ING dopo il rialzo dei tassi di settembre. Il prossimo aumento potrebbe arrivare a dicembre quando la BNS, a differenza di altre banche centrali, si riunisce trimestralmente anziché ogni mese. Entro dicembre, la FED e la BCE avranno alzato il tasso di interesse di riferimento di circa 75 punti base. E la BNS potrebbe seguire l'esempio. Se ciò accadrà, probabilmente significherà l'ultimo aumento dei tassi per ora, senza ulteriori previsioni nel 2023. La banca dovrebbe essere soddisfatta del tasso di interesse dell'1,25% per tutto il prossimo anno. Tuttavia, ci sono esperti che affermano che la BNS manterrà un tasso di interesse dello 0,50% l'anno prossimo o che il rialzo dei tassi a dicembre sarà di 25 punti base allo 0,75%.

 

ExchangeMarket.ch
ExchangeMarket.ch