menuclose

NEWS

NEWS
LE PREVISIONI DI CRESCITA PER L'ECONOMIA SVIZZERA DA RIVEDERE A CAUSA DI MISURE ALLENTATE

LE PREVISIONI DI CRESCITA PER L'ECONOMIA SVIZZERA DA RIVEDERE A CAUSA DI MISURE ALLENTATE

15 June 2021

Le previsioni di crescita per l'economia svizzera per quest'anno sono state riviste al rialzo da un gruppo di ricerca indipendente BAK Economics a causa dell'allentamento delle restrizioni.

Previsione rivista

    Il gruppo di ricerca indipendente BAK Economics, con sede a Basilea, ha rivisto le sue previsioni per il prodotto interno lordo quest'anno al 3,9% dal 3,4% del dato precedente. Allo stesso tempo, vede una crescita inferiore il prossimo anno - 3,2% ora rispetto al 3,9% previsto in precedenza. Poiché le restrizioni imposte per contenere la diffusione della pandemia di COVID-19 si stanno lentamente allentando, l'istituto prevede che l'economia svizzera si riprenderà fortemente nel secondo e nel terzo trimestre. "Con un'apertura graduale, saranno i settori dei servizi a guidare la crescita economica. Allo stesso tempo, il settore industriale continuerà a svilupparsi in modo dinamico - affermano gli esperti di BAK Economics.
 

Recupero rapido

    Di recente si è registrata una tendenza alla revisione al rialzo delle previsioni economiche, poiché anche il governo federale svizzero ha modificato le sue previsioni. A marzo, gli esperti del governo hanno previsto un inizio debole per il 2021, ma una rapida ripresa dell'economia nazionale dal secondo trimestre, a condizione che la situazione della pandemia migliori. Anche l'economia internazionale sta andando meglio, quindi la previsione per quest'anno è stata rivista dal 3% e l'anno prossimo dovrebbe esserci una crescita del 3,3%. "Dopo il graduale rallentamento all'inizio di marzo, l'economia interna ha iniziato a riprendersi rapidamente", ha affermato in una nota la Segreteria di Stato per gli affari economici (SECO), aggiungendo: "Anche la produzione industriale è aumentata in modo significativo, sostenuta dalla rinnovata domanda dai principali partner commerciali. Gli indicatori puntano a ulteriori aumenti sia nel settore industriale che in quello dei servizi”.

 

Buoni dati per maggio

    I dati economici di maggio stanno già mostrando segni di rafforzamento dell'attività economica poiché l'indicatore KOF raggiunge il livello più alto di sempre. L'indicatore KOF è un indicatore lungimirante che mostra come l'economia si svilupperà probabilmente nei prossimi sei mesi. Inoltre, l'indice dei responsabili degli acquisti di maggio ha raggiunto il punto più alto di sempre.
 

Feriti dalla pandemia

    L'anno scorso, l'economia svizzera è stata duramente colpita dalla pandemia. Si è ridotto del 2,9% nel 2020, il peggior risultato dal 1975, quando il paese fu colpito dalla crisi petrolifera. La prima ondata della pandemia ha avuto un impatto così negativo che molte industrie sono state chiuse. Inoltre, durante la crisi, gli investitori erano ansiosi di acquistare franchi svizzeri e anche il tasso di cambio del CHF molto forte è stato negativo per l'economia svizzera orientata all'esportazione. Fortunatamente, la seconda ondata ha avuto un impatto minore poiché l'economia si è ripresa nel terzo trimestre ed è cresciuta del 7,6%. Poi ha rallentato a fine anno con una crescita solo dello 0,3% per il quarto trimestre, e anche l'inizio del 2021 non è stato molto ottimista per l'economia del Paese a causa della terza ondata.

 

Alleggerimento delle misure

    In Svizzera, le misure relative alla pandemia vengono lentamente allentate poiché si prevede un'ulteriore apertura della vita pubblica. Il 23 giugno il governo deciderà se dare il via libera a un'altra ondata di apertura dell'economia. Si potrebbero prendere decisioni per abolire l'obbligo della mascherina in pubblico, per riaprire locali e discoteche e anche per aumentare il limite di posti a sedere nei ristoranti.

 

www.exchangemarket.ch
www.exchangemarket.ch