menuclose

NEWS

NEWS
LA CORTE APPROVA IL TRASFERIMENTO DI DATI BANCARI IN FRANCIA

LA CORTE APPROVA IL TRASFERIMENTO DI DATI BANCARI IN FRANCIA

31 July 2019

In un caso sensazionale UBS, la Tribunale Federale Svizzero ha approvato una richiesta dell'amministrazione francese di inoltrare i dati bancari di circa 40.000 clienti UBS alle autorità fiscali di Parigi. È una decisione molto importante per l'intero settore bancario svizzero.

Una decisione chiave

Il Tribunale Federale Svizzero ha votato con tre voti contro due per approvare il trasferimento delle informazioni sui clienti UBS alle autorità fiscali di Parigi. Come affermato dal giudice Thomas Stadelmann, la richiesta assistenza amministrativa della Francia era una "rapina inammissibile di dati. Inoltre, la decisione era giustificata dal fatto che il principio speciale secondo cui le informazioni non possono essere utilizzate per altri scopi, non è sufficiente a giustificare il rifiuto del trasferimento, in particolare che le autorità francesi hanno fornito le loro garanzie al riguardo. La decisione è applicabile solo ai clienti di UBS, ma potrebbe essere un precedente che darebbe il via libera ad altre decisioni simili. Le autorità francesi potrebbero essere interessati a perseguire altre banche svizzere , poiché riescono a dare la caccia al più grande istituto bancario del paese. I dati in questione includono dettagli del conto bancario come nomi e indirizzi di cittadini francesi che sono sospettati di eludere le tasse nascondendo fondi in Svizzera.
 

Di che cosa si tratta?

La decisione dell'SFC fa parte del procedimento in corso sul caso di evasione fiscale di UBS. Tutto ciò è iniziato nel maggio 2016, quando le autorità fiscali francesi hanno chiesto assistenza all'Amministrazione federale delle finanze rivelando dati storici sui clienti di UBS che vivevano o erano vissuti in Francia. L'accordo di libero scambio ALS, ha risposto affermativamente nel febbraio 2018, ma UBS ha presentato un reclamo contro tale decisione. È stato confermato dal Tribunale amministrativo federale, che desiderava ottenere una sentenza specifica e quindi ha trasmesso il caso al Tribunale Federale Svizzero. A questo punto l’azione legale è giunto al termine con la decisione rivoluzionaria del Tribunale Federale Svizzero. Tuttavia, vale la pena notare che il Tribunale ha stabilito che questi dati non possono essere utilizzati dai pubblici ministeri che inseguono UBS nel procedimento penale a Parigi. La banca svizzera, insieme alla sua controllata francese, è stata accusata e giudicata colpevole di frode fiscale per riciclaggio di denaro nel periodo 2004-2012. UBS nega di aiutare i clienti per evitare le tasse e fa appello alla massiccia penalità impostata a febbraio di 4,2 miliardi di franchi svizzeri CHF (circa 3,7 miliardi di euro con un tasso di cambio medio) .

Reazioni alla decisione

La decisione del Tribunale Federale Svizzero ha scatenato varie reazioni dal mondo bancario e finanziario. Ovviamente UBS ha rilasciato la sua dichiarazione, in cui ha affermato che: "Esamineremo attentamente il verdetto scritto. Indipendentemente dalla decisione, bisogna notare che l'Autorità fiscale federale svizzera dovrà garantire che nessun dato possa essere utilizzato contro UBS in Germania in attesa di un procedimento penale in Francia". Anche il ministero delle finanze svizzero ha dichiarato che" effettuerà un'analisi dettagliata u non appena saranno note le motivazioni scritte del verdetto". Il ministro delle finanze è consapevole del fatto che questa decisione può influenzare in futuro ogni richiesta simile. L'Associazione svizzera dei banchieri è molto scettica nei confronto della sentenza, sebbene riconosca che i dati non verranno utilizzati nel procedimento penale. Il mercato bancario e fintech è preoccupato che sarà consentito l'uso di dati per scopi diversi dall'imposta, il che potrebbe indebolire il principio di specialità. Altre grandi banche svizzere, come il Credit Suisse, stanno tenendo d'occhio il processo e le indagini delle autorità francesi.

Come società fintech, seguiamo tutte le notizie dal settore bancario e le segnaliamo. Come ExchangeMarket, UBS offre ai suoi clienti servizi di cambio valuta. Su exchangemarket.ch puoi sempre trovare il tasso di cambio corrente dell'euro e confrontarlo con il tasso di cambio dell'euro UBS per trovare il migliore.

 

bester wechselkurs chf euro | salaire suisse pharmacien | convertitore valuta | taux de change ubs | eur chf converter | cambio franchi svizzeri euro | prix euro | währungsrechner post | coop exchange rate
ExchangeMarket.ch
ExchangeMarket.ch