menuclose

NEWS

NEWS
FORTE TASSO DI CAMBIO DEL CHF MENTRE L'USD SI INDEBOLISCE

FORTE TASSO DI CAMBIO DEL CHF MENTRE L'USD SI INDEBOLISCE

29 July 2021

Il franco svizzero rifugio sicuro ha recentemente goduto di un buon tasso di cambio poiché l'USD si è indebolito a seguito dei commenti della Fed.

 

CHF forte, JPY

Martedì, due delle valute rifugio più popolari, il franco svizzero e lo yen giapponese, hanno registrato guadagni che hanno mantenuto anche nella sessione di mercoledì. Inoltre, in buona posizione anche l'euro a 1,1821 dollari. I guadagni combinati di yen, euro e franco svizzero hanno messo sotto pressione l'USD e l'indice che misura la sua performance rispetto alle altre principali valute mercoledì è sceso a 92,466. Le perdite degli Stati Uniti hanno fatto sì che giovedì l'euro raggiungesse il suo massimo in due settimane di 1,188 dollari.

 

USD debole

Giovedì il dollaro USA ha continuato a scivolare, toccando il minimo di un mese. Il cattivo stato dell'USD, che ha anche aperto la porta agli alti tassi di cambio di euro, franco e yen, è stato causato dall'affermazione della FED statunitense che l'aumento dei tassi di interesse è ancora lontano. Questa cauta dichiarazione ha fatto aumentare i tassi delle valute rifugio, nonché dello yuan cinese e del dollaro australiano. Inoltre, l'USD è stato danneggiato da un calo dei rendimenti reali, che durante la notte ha toccato un altro minimo record nei rendimenti a 10 anni. Questo calo dei rendimenti getta anche un'ombra sulla prospettiva a lungo termine del tasso di cambio dell'USD e sulle prospettive economiche globali.

 

Guardando FED

Gli investitori di tutto il mondo ora guarderanno la riunione della Fed. Dopo la riunione della FED di giugno, il tasso di cambio del dollaro USA ha avuto un'ottima corsa per circa un mese, poiché la FED ha adottato una posizione molto cauta sui tassi di interesse e sulla politica monetaria. Ora i mercati sono in attesa di vedere se l'incontro di questo mese fornirà ulteriori indizi sulla direzione della politica, soprattutto in considerazione dell'aumento dell'inflazione negli Stati Uniti. Ci sono alcune prove che la Fed porrà fine al suo supporto straordinario prima del previsto e una tale mossa potrebbe aumentare il dollaro USA ei tassi di interesse. Nel frattempo, gli analisti ritengono che ulteriori commenti della Fed eserciteranno pressione sul tasso di cambio dell'USD. Tuttavia, molti di loro non si aspettano un cambiamento radicale nel linguaggio della dichiarazione della Fed questa volta.
 

Altre valute

Altrove nel mondo, lo yuan cinese è rimbalzato dal suo minimo di tre mesi dopo aver registrato martedì il suo giorno peggiore da ottobre. Tuttavia, il recupero è stato modesto. Anche i dollari neozelandesi e australiani, sensibili al rischio, non si sono completamente ripresi poiché il sentimento degli investitori rimane cauto. Sia il dollaro australiano che quello neozelandese dipendono fortemente dalla crescita economica cinese e globale. Mercoledì hanno ampliato i loro profitti, guadagnando oltre lo 0,4%, ma ulteriori guadagni del dollaro australiano sono stati frenati dai timori che il prolungato blocco COVID-19 di Sydney potesse influire sull'economia nazionale. Nel frattempo, anche il dollaro canadese è aumentato dello 0,6%, raggiungendo il massimo in due settimane. La sterlina britannica è salita al di sopra della sua media mobile a 20 giorni durante la notte mentre gli investitori hanno reagito ai rapporti secondo cui il Regno Unito stava considerando di aprire i suoi confini. La sterlina ha recentemente raggiunto il massimo di un mese a 1,3940 dollari.

 

www.exchangemarket.ch
www.exchangemarket.ch